Robusta crescita per il Gruppo Aduno nel primo semestre del 2018

Zurigo, 16 agosto 2018

Il Gruppo Aduno, specialista svizzero per pagamenti senza contanti, del credito privato e del leasing, ha chiuso con successo il primo semestre del 2018. Sostenuto da un clima favorevole ai consumatori e da una forte attività all’estero, il settore Payment ha registrato una crescita significativa, superando per la prima volta la soglia di 1,5 milioni di carte emesse. Il settore Consumer Finance è progredito sia nel comparto del credito privato che in quello del leasing.

Nel primo semestre del 2018 il Gruppo Aduno ha incrementato il fatturato del 6,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, portandolo a CHF 236.9 mio. (base comparabile, senza le attività Acquiring e Terminal cedute nel 2017). Sia il segmento delle carte (settore Payment) che quello del credito privato e del leasing (settore Consumer Finance) hanno evidenziato valori migliori rispetto al medesimo periodo dell’esercizio precedente.

Conrad Auerbach, CFO e CEO ad interim del Gruppo Aduno: «Il Gruppo Aduno registra ancora una volta un primo semestre positivo. La crescita è stata trainata dal settore Payment, che è stato in grado di espandere notevolmente il proprio volume di affari. Particolarmente incoraggiante è stato l’elevato livello di vendite di nuove carte che ha creato una buona base per la futura crescita degli utili. Da quando è stato fondato il Gruppo Aduno è la prima volta che vengono vendute così tante carte nel giro di un semestre.»

Ulteriore aumento del margine operativo

Il risultato operativo del primo semestre 2018 si è attestato a CHF 59.7 mio., rispetto ai CHF 54.4 mio. del corrispondente periodo dell’anno precedente. Anche il margine operativo è cresciuto, passando dal 24,5% dell’anno prima al 25,2%. L’utile netto del primo semestre 2018 è stato di CHF 49.4 mio.

A metà 2018 il Gruppo Aduno impiegava 731 collaboratori (equivalenti a tempo pieno), contro gli 823 di metà 2017.

Il settore Payment trae profitto dalla sostituzione del contante e dal commercio online

Nei primi sei mesi del 2018 il settore Payment ha registrato una forte crescita e incrementato il volume delle transazioni dell’11,3%, portandolo a CHF 4.8 mia. L’aumento in Svizzera è stato del 9,5%, mentre all’estero i volumi sono progrediti del 13,3%. Oltre al rialzo del tasso di cambio dell’euro, questo significativo incremento riflette soprattutto la crescita superiore alla media nei settori del consumo, dei trasporti, dell’intrattenimento e del turismo, generata in gran parte attraverso le attività online. Nel settore dei pagamenti ai terminali POS in Svizzera si è registrato un netto aumento delle transazioni senza contatto. Anche il volume medio delle transazioni per carta è cresciuto, dato che conferma la progressiva sostituzione del contante.

Pure le nuove vendite di carte di credito hanno raggiunto un livello record, in particolare le soluzioni a pacchetto con carte di credito hanno riscosso una crescente popolarità tra i clienti delle banche. Al buon andamento delle nuove vendite ha contribuito altresì il lancio di Debit Mastercard® e Mastercard® Flex in collaborazione con la Banca cantonale di Friburgo e la Banca cantonale di Neuchâtel. Il Gruppo Aduno è la prima società emittente di queste carte di pagamento che combinano i comprovati vantaggi della carta di debito con le funzioni di una carta di credito, come l’accettazione in tutto il mondo e lo shopping online. Complessivamente, le carte in circolazione del Gruppo Aduno hanno superato per la prima volta la soglia di 1,5 milioni di carte emesse.

La trasformazione digitale prosegue

Nel periodo in esame il Gruppo Aduno ha continuato a occuparsi della trasformazione digitale della propria attività. Sono stati lanciati nuovi servizi digitali per le carte di credito, debito e prepagate. A fine marzo sono state introdotte le soluzioni di pagamento mobili Fitbit Pay e Garmin Pay. Con questi smartwatch, i clienti di tutte le banche partner possono pagare in tutto il mondo, in modo rapido e sicuro, presso ogni terminale abilitato al pagamento senza contatto. In aprile è stata lanciata presso le prime banche partner la soluzione di pagamento mobile per smartphone Android sviluppata dal Gruppo Aduno in collaborazione con la joint venture SwissWallet. I clienti con uno smartphone Android possono utilizzarlo anche per effettuare pagamenti senza contatto pratici e sicuri in tutto il mondo.

La storia di successo dell’app VisecaOne prosegue ininterrottamente: il 60% dei clienti utilizza l’app, con la quale è possibile controllare e autorizzare i pagamenti e-commerce in tutta sicurezza e semplicità tramite smartphone – molti persino giornalmente. Questa elevata penetrazione corrisponde a un valore di punta nel settore finanziario. Nel periodo in oggetto, l’app VisecaOne è stata ulteriormente ampliata. Grazie al primo di diversi self-service previsti, tramite l’app i clienti possono ordinare un nuovo codice PIN. Questo processo è completamente automatizzato e quindi non solo agevole e sicuro, ma anche conveniente.

Anche il software di gestione finanziaria dell’affiliata Contovista è una storia di successo. Sono già 20 le banche azioniste del Gruppo Aduno che utilizzano questa soluzione per offrire ai loro clienti ulteriori servizi di e-banking e quindi, in ultima analisi, un’esperienza più interessante.

Il settore Consumer Finance fa i conti con un contesto di mercato difficile

Nel primo semestre del 2018 il settore Consumer Finance, con i prodotti credito privato e leasing di cashgate, ha incrementato i nuovi affari dell’8,2%, portandoli a CHF 499.2 mio. cashgate ha così mantenuto la propria posizione in un mercato altamente competitivo. A fronte dell’intensa concorrenza si è continuato a focalizzare l’attenzione su un controllo rigoroso dei costi.

I nuovi volumi nel segmento del credito privato sono cresciuti del 5,5%. Le consistenze sono aumentate del 5,6%, valore leggermente superiore a quello dello stesso periodo dell’anno precedente. Nel primo semestre del 2018 il segmento Leasing ha incrementato i nuovi volumi dell’11,5% e anche la crescita del portafoglio ha registrato una notevole accelerazione, attestandosi al 12,7%. Impulsi positivi sono giunti in particolare dalla cooperazione avviata l’anno scorso con una casa automobilistica innovativa.

Prospettive

Il Gruppo Aduno guarda con ottimismo al secondo semestre del 2018. La fiducia dei consumatori dovrebbe rimanere positiva, i tassi d’interesse bassi e i corsi di cambio stabili. Sussistono quindi le premesse per far sì che anche il 2018 sia un anno molto buono. Il Gruppo Aduno proseguirà il suo percorso di crescita, svilupperà l’attività insieme ai suoi partner e porterà avanti i progetti strategici. Tra l’altro, nella seconda metà dell’anno sono previsti il lancio dei prodotti Debit Mastercard® presso altre banche e l’ampliamento di VisecaOne con ulteriori self-service.

 

Il rapporto semestrale 2018 elettronico completo è disponibile al sito reports.aduno-gruppe.ch